> le mie attività

 

"Nessun centro di accoglienza alla Pepicelli, Mastella ai limiti del procurato allarme"
Inserito il 29 giugno 2017
"Nessun centro di accoglienza alla Pepicelli, Mastella ai limiti del procurato allarme"

"La gaffe del Sindaco di Benevento sull'arrivo di 1000 immigrati presso la caserma Pepicelli è ai limiti del procurato allarme. Questa volta Mastella, perennemente in cerca di visibilità mediatica,  l'ha fatta davvero grossa ed è stato costretto, a poche ore di distanza, a tenere una conferenza stampa questa mattina per ritrattare la versione". È quanto afferma Francesco Farese, coordinatore cittadino di Alternativa Popolare che prosegue: "Il primo cittadino nella conferenza stampa di mercoledì aveva annunciato che entro il 15 agosto sarebbero arrivati 1000 immigrati presso l'ex scuola allievi. Una notizia priva di qualsiasi fondamento, come prontamente smentito dal caposegreteria del sottosegretario di Stato alla Difesa Luigi Barone. Nelle scorse settimane infatti si è svolto un vertice istituzionale fra il capo di gabinetto del Ministero dell'Interno, il prefetto Mario Morcone ed i sottosegretari di Stato al Ministero della Difesa, Gioacchino Alfano,  ed al Ministero delle Infrastrutture Umberto Del Basso De Caro,  nel corso del quale è stata stabilita la inutilizzabilità di questo immobile ai fini dell'accoglienza.

Mastella, una volta smentito, ha quindi corretto il tiro e nella conferenza, convocata d'urgenza a poche ore di distanza, sostiene di 'non avere notizie  di riunioni svoltesi a Roma per scongiurare il rischio', gli consigliamo allora di informarsi meglio prima di lanciare allarmi di questo genere nella cittadinanza. D'altronde gli sarebbe bastato consultare la Prefettura di Benevento per sapere che al momento questa ipotesi non esiste, che non è in arrivo nessun immigrato presso la caserma. 
Non vogliamo immaginare che il Sindaco abbia voluto utilizzare questa infondata bomba mediatica per nascondere la pochezza degli scarni e deludenti risultati presentati nel corso della conferenza stampa di un anno di Amministrazione. Oppure che pensasse di sparare all'opinione pubblica un allarme su una tematica oggi molto sensibile per poi ergersi a salvatore della patria che scongiura il rischio. 
In tal caso - conclude Francesco Farese - chi già seguiva concretamente, e non soltanto 'a chiacchiere' la questione, smentendo prontamente l'arrivo di immigrati presso la Pepicelli, gli ha rovinato i piani..."

 

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi sono obbligatori

 

 

 

 

Acconsento al trattamento dei dati

 

Privacy Policy | Cookie Policy
Concept e Design Artèteco